949: il nuovo portale culturale informativo dei Castelli Romani: notizie utili per il cittadino ed il turista occasionale. Alberghi, ristoranti, sport, cultura, eventi ai Castelli Romani

 
Castelli Romani: 
         News:  Castelli Romani | Ariccia | Frascati | Grottaferrata | Velletri       
  

 
     NAVIGA IL PORTALE

 

     SITI SEGNALATI
     Realizzazione Siti web
     Il Presepio Artistico
     La boutique del fiore
     >> VENDESI VILLA <<
     SALGO S.r.l.
     Lic. Ugo Foscolo Albano
     M42 - ASTRONOMIA
     << HOTEL A ROMA >>
     < HOTELS IN ROME >
     IL TUO LINK QUA 10€
     IL TUO LINK QUA 10€

 

  LA TUA PUBBLICITA'

Inserisci la tua pubblicità su 949 con solo 10 € al mese. Il tuo link su oltre 150 pagine del sito, esposto oltre 5000 volte al mese.

clicca per informazioni

 

  ALBERGHI A ROMA

Un nuovo portale di alberghi di Roma: confrontare prezzi, foto, prenotare e consultare

il giudizio dei clienti

clicca per informazioni

 

 

 

  • SENTIERO NATURA AL LAGO ALBANO - CASTEL GANDOLFO
(a cura del Parco dei Castelli Romani, del Comune di Castel Gandolfo e della Provincia di Roma)

   Seguono foto e trascrizioni dei testi dei capannini del sentiero natura

sentiero natura castelganlfo - lago di Castel GandolfoCapannino 1

   Questo Sentiero natura si svilupppa in riva al lago per circa 700 mt. Lungo questo percorso sono posti sei capannini informativi con disegni e piccoli testi relativi ad argomenti specifici.
   Oltre a questi sei "Capannini" ve ne sono altri due posti agli estremi che fungono daintroduzione e riepilogo della successione.
   Questo breve Sentiero Natura è un invito ad osservare con occhi diversi e curiosi, imparando ad amare ciò che ci circonda e che a ben vedere ha sempre qualcosa da raccontare.

.......................................................................................

sentiero natura castelganlfo - lago di Castel GandolfoCapannino 2

   Siamo definiti "resti archeololgici" in pratica ciò che appunto resta del passaggio dell'uomo nel corso dei tempi.
   Il lago ha rappresentato una risorsa fin dai tempi antichi: le disponibilità di acqua, la pescosità delle acque, la godibilità dei luoghi hanno fornito diverse opportunità per la presenza umana intorno al lago.
   Ed ecco dunque l'edificazione di splendide residenze come la Villa di Clodio e la Villa di Diocleziano, di epoca romana, arricchite dai rispettivi Ninfei: il dorico ed il Bergantino, e moli e porticcioli per l'attracco delle barche che solcavano le acque del lago.
  Proprio qui sorgeva il porticciolo più importante grande circa 364 mq costituito da due grandi bracci di 18.80 e 22.85 metri.
   Dalla parte opposta del lago, intorno al 398 a.C., fu costruito dai romani l'emissario, un'opera di grande ingegneria, lungo circa 1800 metri, alto 1.80 metri e realizzato 128 mtetri al di sotto del cratere dell'antico vulcano. L'emissario permettevail deflusso delle acque quando queste superavano un certo livello di guardia.

.......................................................................................

sentiero natura castelganlfo - lago di Castel GandolfoCapannino 3

   Sono la "Cannuccia di palude", una pianta a cui piace stare con i piedi ... a mollo.
Vivo lungo laghi e paludi con molti altri individui della mia stessa specie. Insieme formiamo il "canneto".
   Qualcuno pensa che non serviamo a molto e quindi "per far pulizia" spesso veniamo brutalmente tagliate. In relatà siamo molto utili:
unendo più canne insieme, piccoli uccelli come la Cannaiola e il    Cannareccione costruiscono i loro nidi;
anatre e uccelli acquatici trovano riparo, in mezzo a noi, dai predatori;
ce ne sono alcuni poi, come il Tarabuso e il Tarabusino, che per mimetizzarsi fingono di essere una canna come noi allungando il collo verso l'alto e dondolando al vento; altri uccelli, come gli Svassi, costruiscono i loro nidi galleggianti ancorati ai nostri piedi; anche il Martin pescatore con i suoi brillanti colori azzurro e arancio si posa sulla nostra testa per poi tuffarsi a pescare i piccoli pesciolini.
   Insomma sono un'oportunità per molti essere viventi e contribuisco a rendere vitale l'ambiente acquatico, uno degli ecosistemi più importanti del pianeta.

.......................................................................................

sentiero natura castelganlfo - lago di Castel GandolfoCapannino 4

   Il mio nome è Ontano nero Faccio parte di quella categoria di alberi a cui piace molto stare nei pressi dell'acqua come pure i miei vicini Salice e Pioppo. Del resto lo stesso mio nome , che deriva dall'antico celtico, significa, appunto "vicino all'acqua.
   Appartengo alla famiglia delle betulle: il mio fiore è pndulo e ricorda appunto qeullo della betulla e si chiama "amento"; il frutto invece è una specie di pignetta legnosa dal nome buffo "strobilo" di colore verde in estate e che poi dopo essersi aperta e aver rilasciato i semi custoditi al suo interno, divien marrone.
   La caratteristica del mio legno è la resistenza all'acqua, anzi, a contatto con questa indurisce. Per questo viene utilizzato per costruire barche, palafitte e piloni immersi.

.......................................................................................

sentiero natura castelganlfo - lago di Castel GandolfoCapannino 5

Proprio così, sono un lago generato dal fuoco.    Un antico cratere vulcanico, nato insieme al mio fratellino di Nemi circa 100 mila anni fa. Per farmi così come mi vedete ci sono volute ben cinque esplosioni diverse dalle quali si è formata anche una famosa pietra dei Castelli romani: il Pperino.
   Per dirla tutta, le esplosioni che hanno formato il sottoscritto e Nemi sono state solo i botti finali di un formidabile spettacolo pirotecnico che è durato 600.000 anni e che ha generato tutti i Colli Albani così come oggi si vedono: i monti del Tuscolo e quelli dell'Artemisio sono stati i primi ad arrivare: poi un vulcano più piccolo dentro al precedente con Monte Cavo e i Monti delle Faete: ed infine noi laghi.

.......................................................................................

sentiero natura castelganlfo - lago di Castel GandolfoCapannino 6

   Sono un lago di origine vulcanica, e vengo alimentgato da piogge, sorgenti superficiali (Acqua S.Leonardo, Acqua Acetosa e Culla del Lago) e sorgenti profonde. Occupo una superficie di circa 600 ettari e mi trovo a 293 metri s.l.m.
   Le mie misure sono:
- lunghezza della cintga craterica: 4500 metri
- lunghezza dello specchio d'acqua:3500 metri
- larghezza massima: 2750 metri
- profondità massima: 170 metri
- perimetro: 10000 metri.

   Il volume del mio bacino imbrifero è di circa 1900 milioni di metri cubi. La mia mass d'cqua attualmente è di 450 milioni di metri cubi.

   Ospito molte specie vegetali come la "Tipha latifolia" o "Mazza sorda" e la "Phragmites australis" o "Cannuccia di palude" poi alghe come "Ceratophillum demrsum" e Myriophillum verticillatum" e varie specie ittiche come la Carpa, la Scardola, L'Arborella, la Tinca e la Trota iridea, il Persico, il Cefalo e altri ancora.

.......................................................................................

sentiero natura castelganlfo - lago di Castel GandolfoCapannino 7

   Per molti di noi uccelli acquatici i laghi e le paludi del sud europeo rappresentano la nostra casa invernale: per questa ragione si chiamano "svernanti". In primavera ci spostiamo nei quartieri estivi del lontano Nord Europa, perchè lì dpo il gelido inverno, la vita riprende copiosa e c'è grande abbondanza di cibo, indispensabile per l'attività più importante di ogni specie vivente: la riproduzione.
   Terminata l'estate, ai primi freddi autunnali, di nuovo in viaggio verso le più miti acque meridionali. Nei "pendolari" del lago Albano vogliamo presentarci:
siamo i Cormorani, catturiamo i pesci dopo veloci inseguimenti sottomarini e ci asciughiamo le ali all'aria poggiati su qualche palo e boa.
   Dormiamo tutti insieme sugli alberi intorno al lago;
siamo gli Svassi e anche noi amiamo cacciare sott'acqua i pesci, però preferiamo restare a dormire sulle acque del lago;
noi siamo le Folaghe, il gruppo più numeroso e chiacchierone, ci tuffiamo per mangiare erbette acquatiche e piccoli animali e dormiamo al riparo dei canneti e della parti più nascoste del lago.

.......................................................................................

sentiero natura castelganlfo - lago di Castel GandolfoCapannino 8

   Questo Sentiero natura si svilupppa in riva al lago per circa 700 mt. Lungo questo percorso sono posti sei capannini informativi con disegni e piccoli testi relativi ad argomenti specifici.
   Oltre a questi sei "Capannini" ve ne sono altri due posti agli estremi che fungono daintroduzione e riepilogo della successione.
   Questo breve Sentiero Natura è un invito ad osservare con occhi diversi e curiosi, imparando ad amare ciò che ci circonda e che a ben vedere ha sempre qualcosa da raccontare.

.......................................................................................

(a cura del Parco dei Castelli Romani, del Comune di Castel Gandolfo e della Provincia di Roma)

 

.......................................................................................

Se vuoi ricevere ulteriori informazioni,
approfondire questo o altri argomenti con un tuo articolo

CONTATTACI

 

Nome Casella:

Password: 

----------------------
Clicca per la tua email tuonome@949.it



www.meteocastelli.it

la prima stazione meteo
nei castelli romani !!!

......................

Visualizza le previsioni meteo in video
 

 

Cognome-Azienda

 Nome

 Dove*

 

Paginebianche.it  

 


MANGIARE AI CASTELLI

Mi scusi ...

Mi saprebbe dire
dove si mangia bene ad un buon prezzo ai
Castelli Romani?

Clicca qui, visita il
Rifugio di Annibale

 

 


©www.949.it - portale informativo-culturale dei Castelli Romani a carattere non periodico - Direttore: Andrea Biagioni - P.IVA: 07364781000

- E' vietata riproduzione anche parziale di testi ed immagini senza autorizzazione - Sito realizzato da frateralph - www.Siti.Roma.it